Cos'è
Dietro a questa parola inglese non si cela un concetto complicato, anzi. La traduzione italiana più accurata è “consapevolezza affettuosa” (Corrado Pensa). La parola mindfulness si riferisce ad una possibilità che è sempre a disposizione di ognuno di noi, in qualsiasi momento.

Continua a leggere...

Origini e Diffusione
La mindfulness è la “versione” moderna di un’antica pratica di meditazione, originariamente sviluppata dalle tradizioni buddiste asiatiche. La pratica meditativa, secondo l’insegnamento del Budda, si inserisce in un quadro più ampio: meditazione, etica e saggezza sono tre fattori profondamente legati l’un l’altro, ognuno dei quali influenza in maniera positiva lo sviluppo degli altri due.

Continua a leggere...

Perché fa bene praticarla
Grazie alla pratica di consapevolezza, possiamo imparare a prenderci cura della nostra salute, sia fisica che psicologica. Numerose ricerche scientifiche, svolte sia in ambito medico che psicologico, nel corso dell’ultimo ventennio, hanno dimostrato che la pratica della mindfulness ha diversi effetti benefici, sia sul corpo che sulla mente.

Continua a leggere...

Come praticarla
La prospettiva della mindfulness, non solo ci infonde fiducia, ma ci indica anche la strada per essere artefici di un cambiamento nella nostra vita. Ci offre infatti, un metodo, uno strumento prezioso per tornare ad essere protagonisti delle nostre vite: la “pratica di mindfulness” o “pratica di consapevolezza”, che consiste in un insieme di esercizi strutturati di auto-osservazione.

Continua a leggere...